Come utilizzare Google My Business per migliorare il posizionamento nella ricerca locale

Con oltre il 90% del mercato dei motori di ricerca (in Italia il 96%), è importante per le aziende essere facilmente reperibili tramite le ricerche su Google.

Google ha reso più facile per le aziende classificarsi sul proprio motore di ricerca introducendo Google My Business.
L’ottimizzazione del tuo profilo Google My Business migliorerà le tue classifiche tramite la ricerca e le mappe Google.

Questo articolo vuole approfondire come le aziende possono ottimizzare i propri profili Google My Business per superare la concorrenza.

 

INDICE

Cos'è Google My Business?

Il 65% di tutte le ricerche su Google contiene un riferimento locale, il che significa che è particolarmente importante per le ottimizzare il posizionamento per i motori di ricerca locale (SEO).

Google My Business è uno strumento gratuito che aiuta gli imprenditori a gestire meglio la loro presenza online fornendo informazioni sulla loro attività. Ciò include informazioni come la loro posizione, informazioni di contatto, foto, recensioni dei clienti e prodotti/servizi forniti.
Affinché un’azienda possa creare un account Google My Business, deve prima avere un account Google.

È importante fornire quante più informazioni possibili per aiutare il posizionamento dell’attività su Google per le query di ricerca pertinenti. Più Google sa, più facile sarà per loro mostrarlo alle persone giuste. L’identità online di un’azienda viene quindi notevolmente migliorata con una strategia di marketing basata sulla posizione. Una volta creata una scheda di Google My Business, questa genera una posizione di Google Maps che si sincronizza con la Ricerca Google per migliorare la ricerca.

Google My Business completa il sito web di un’azienda offrendo loro una presenza di marketing aggiuntiva attraverso una scheda Google, che può indirizzare più traffico al sito web o convertire le persone in clienti senza che debbano nemmeno visitare il sito web ed inoltre fornisce un’istantanea della tua attività.

 

I vantaggi di Google My Business

I profili Google My Business consentono ai potenziali clienti di trovare, conoscere e interagire con le aziende. 
Gli utenti possono elencare tutte le caratteristiche principali delle attività per evidenziare ciò che fanno e i loro vantaggi unici, comprese le informazioni utili ai consumatori come se c’è Wi-Fi o accesso per disabili.

Il vantaggio principale della creazione di un profilo Google My Business è acquisire più clienti che cercano un servizio ben definito nelle ricerca organica o sulle mappe Google.

Il ranking di ricerca locale di un’azienda viene migliorato tramite la pubblicazione di contenuti regolari e la presenza di informazioni utili e pertinenti nell’account My Business. 
L’algoritmo di Google considera l’attività e la qualità delle informazioni, nonché la vicinanza e la pertinenza alla query di ricerca. Un posizionamento più elevato nei risultati di ricerca significa maggiore visibilità e maggiore probabilità che potenziali clienti li trovino.

Vengono anche convertiti più clienti, poiché vengono fornite tutte le informazioni utili al cliente. Questo avviene però solo se il profilo Google My Business è ottimizzato! Questo può portare i clienti a chiamare, inviare messaggi diretti, visitare il sito Web, porre domande, richiedere un preventivo o prenotare un appuntamento o effettuare una prenotazione, tutto attraverso il profilo My Business!

 

Verificare creare profilo google my business

Il primo passaggio è avere un profilo Google My Business. Ma il lavoro impegnativo non è tutto finito! Il profilo deve essere ottimizzato e deve esserci una strategia, proprio come con qualsiasi altro strumento di marketing.

In realtà c’è un passaggio preliminare: fai una ricerca su Google per assicurarti che una scheda non esista già.
Se c’è già una scheda della tua attività da un precedente proprietario o da un’origine dati di terze parti, Google Maps consente al nuovo operatore di rivendicare la proprietà.

Successivamente, verifica la scheda My Business, scopri come farlo qui
Questo è fondamentale per la visibilità e il rendimento della scheda: Google non mostrerà l’attività o le sue modifiche fino a quando la proprietà non sarà verificata.

Avere quante più informazioni utili possibili sulla tua attività grazie a un profilo completo ti aiuterà a migliorare il posizionamento della tua pagina aziendale nei risultati di ricerca locale e ad aumentare le possibilità che i potenziali clienti ti trovino.
Vediamo ora le sezioni importanti da completare in un profilo Google My Business.

 

Sezione 1: Nome, posizione e numero di telefono

Il nome dell’attività deve essere identico a quello utilizzato nella segnaletica del negozio e in altre attività di marketing. La posizione ovviamente deve corrispondere alla tua posizione fisica e a qualsiasi altra scheda dell’attività online.

Poiché molte aziende operano come attività in aree di servizio e non hanno una sede fisica e visitabile, la sede dell’attività può essere disattivata se si tratta, ad esempio, di un ufficio domestico che non prende appuntamenti in loco. L’aggiunta di un’area coperta dal servizio significa che l’attività verrà comunque visualizzata nelle ricerche locali pertinenti.

Con un numero così elevato di persone che effettuano ricerche su Google Maps tramite telefoni cellulari, è importante elencare il numero di telefono dell’attività in modo che i clienti possano contattare l’attività per effettuare prenotazioni o porre domande. Assicurati che ci sia qualcuno che risponda prontamente a quel numero di telefono.

 

Sezione 2: Sito web

Assicurati di inserire nelle informazioni il tuo sito web. Uno dei principali vantaggi di un profilo My Business è la capacità di inviare più traffico al sito Web per convertire più clienti. Non capita spesso che le persone decidano di acquistare da un profilo My Business a meno che non stiano cercando qualcosa mentre sono in movimento come un bar o una stazione di servizio nelle vicinanze.

 

Sezione 3: Orari

Aggiungi le ore in cui l’attività è fisicamente aperta o prende appuntamenti e aggiornale in caso di cambiamenti. Per esempio nel periodo del Covid-19, se l’attività è costretta a chiudere, un profilo My Business dovrebbe avere questa informazione. Il profilo può anche essere personalizzato per festività e altri eventi speciali. Se i clienti sanno che sei aperto, li incoraggerà a visitare il tuo negozio fisico.

 

Sezione 4: Categoria e attributi

Scegliere la categoria giusta per la tua attività per aiutare i clienti a trovarti è fondamentale. Oltre l’80% delle visualizzazioni di My Business avviene tramite ricerche di individuazione per una categoria di prodotto / servizio anziché per il nome di un’attività.

Dopo aver scelto una categoria principale per la tua attività, puoi scegliere le categorie secondarie. Assicurati che siano pertinenti, in modo che le persone giuste che hanno bisogno di un prodotto o servizio che offri trovino la tua attività.

Quando scegli le categorie, Google ti fornirà un elenco di attributi che puoi selezionare per descrivere ulteriormente la tua attività.

 

Sezione 5: Aggiungi prodotti e servizi

Aggiungendo tutti i tuoi prodotti e servizi al tuo profilo, questo dirà ai potenziali clienti esattamente cosa fai e quali sono le tue competenze. Fondamentale anche aggiungere parole chiave pertinenti al tuo profilo per migliorare il tuo posizionamento nelle ricerche su Google. Includere il nome del prodotto o del servizio, la descrizione e il prezzo, se applicabile. Collega questi prodotti / servizi da acquistare al tuo e-commerce se ne hai uno.

 

Sezione 6: Descrizione dell'attività

Descrivi la tua attività utilizzando tutti i 750 caratteri disponibili, con le informazioni chiave nei primi 250 caratteri.

Usa i contenuti che hai già creato per i tuoi account di social media o dalla pagina Chi siamo sul tuo sito web.

Puoi usare la descrizione per parlare ai clienti del valore della tua attività, cosa ti rende unico e come sei diverso dalla concorrenza. Questo si chiama posizionamento.

Proprio come la SEO tradizionale del sito web, l’utilizzo di parole chiave nella descrizione dell’attività aumenterà le possibilità che i clienti trovino il tuo profilo durante una ricerca.

 

Sezione 7: Pubblicare regolarmente aggiornamenti e foto

Un profilo My Business può essere utilizzato per pubblicare su una varietà di cose come annunci di lavoro, offerte ed eventi. Pubblicare contenuti sulla tua pagina My Business è come scrivere un blog sul tuo sito web per la SEO o pubblicare sui social media.

L’obiettivo è fornire quante più informazioni di qualità e dettagliate sulla tua attività possibile, per cercare di entrare in contatto con gli utenti.

Pubblicare regolarmente aumenterà il tuo posizionamento su Google e aumenterà il numero di azioni intraprese dai consumatori che trovano il tuo profilo. Alcuni post saranno visualizzabili su Ricerca Google o Maps se vengono attivate parole chiave pertinenti.

I post scadono ogni sette giorni, quindi è importante essere coerenti per mantenere aggiornata la tua presenza su Google. I post possono essere creati in movimento tramite l’app da un telefono o tablet o tramite un computer.

Includi link e altre call to action, come ad esempio, convincere i visitatori a visitare il tuo sito web, seguirti sui social media o iscriversi a mailing list.

 

Sezione 8: Foto

L’aggiunta di foto regolarmente aiuterà una pagina a migliorare le prestazioni in quanto influisce positivamente sul posizionamento.

Secondo Google, le aziende con foto sul loro profilo My Business ricevono il 42% in più di richieste di indicazioni stradali tramite Google Maps e il 35% in più di clic sui loro siti web rispetto a quelle senza. Una delle tue immagini può essere utilizzata da Google per essere visualizzata nei risultati di ricerca locale se corrisponde ad una parola chiave ricercata.

Prova ad aggiungere una nuova foto una volta alla settimana. Usa le foto per riassumere l’attività e cosa puoi fare per i clienti.

Incoraggia i clienti a lasciare foto in quanto ciò migliorerà il tuo posizionamento. Se sei un ristorante o un bar, potresti offrire un buono gratuito per la “foto della settimana / del mese”, ad esempio per incentivare le persone a lasciare una bella foto sul tuo profilo.

Assicurati che le tue foto siano di alta qualità. Se le tue foto sono di bassa qualità, non lascerai una grande impressione ai clienti. Segui le best practice di Google per le immagini: formati JPG o PNG, dimensioni comprese tra 10 KB e 5 MB, risoluzione minima di 720 px in altezza e larghezza.

Assicurati che le foto siano a fuoco, ben illuminate, senza modifiche e uso eccessivo di filtri.

Carica il tuo logo per la miniatura del tuo profilo e uno che evidenzi il tuo logo come foto di copertina. 

Puoi anche aggiungere video per presentare la tua azienda o il tuo team al lavoro.

 

 

Sezione 9: Recensioni dei clienti

Le recensioni positive hanno un effetto positivo sui potenziali clienti che stanno cercando la tua attività. Aumentano anche la visibilità della tua attività nei risultati di ricerca, quindi cerca di incoraggiare i clienti a fare recensioni.

Le recensioni influenzano il processo decisionale dei consumatori, quindi le recensioni sono un fattore chiave di ranking nell’algoritmo My Business. Nelle ricerche su Google, spesso i primi risultati sono quelli con più recensioni e con una valutazione alta, e soprattutto i risultati di ricerca possono anche visualizzare una recensione per di un’attività se utilizza determinate parole chiave.

Incoraggia i clienti a lasciare un feedback creando un link su cui possono fare clic per scrivere una recensione. Circa il 60% delle persone lascerà una recensione se richiesto, quindi chiedi!

Assicurati di monitorare e rispondere alle recensioni. Questo feedback incoraggerà altri clienti a lasciarne uno in quanto dimostra che la tua azienda apprezza i suoi clienti e il loro feedback.

 

Sezione 10: Domande e risposte (Q&A)

Imposta avvisi per monitorare le tue domande e risposte, poiché chiunque può chiedere e chiunque può rispondere. Il monitoraggio di queste domande e risposte ti assicura di mantenere informazioni accurate.

Le domande e le risposte che contengono parole chiave possono aiutarti a migliorare il posizionamento del tuo profilo aziendale per quella parola chiave. Creare le tue domande e risposte è quindi un importante strumento di ottimizzazione. Fai un elenco delle domande più frequenti, quindi rispondi e vota a favore delle risposte sul tuo profilo personale.

 

Sezione 11: Messaggi

Oltre l’80% delle persone utilizza il proprio telefono o tablet per la ricerca locale, quindi essere in grado di inviare comodamente messaggi dal proprio smartphone al proprio profilo My Business è una fantastica opportunità.

Le aziende possono rispondere ai clienti solo tramite l’app Google My Business. La messaggistica deve essere abilitata tramite le impostazioni sulla dashboard di Google My Business e, una volta abilitata, sul tuo profilo viene visualizzato un pulsante per la messaggistica diretta. Per assicurarti di non perdere un’opportunità, imposta gli avvisi per i messaggi.

Le aziende possono impostare risposte automatiche personalizzate ai messaggi. Ciò migliorerà la tua reattività che ti aiuterà a mantenere il tempo di risposta del messaggio sotto le 24 ore e ti assicurerà di non essere penalizzato dai tempi di risposta lenti.

Prova a dare un’occhiata alle statistiche della tua attività su Google My Business per vedere i miglioramenti di visibilità della tua scheda.

Marketing Minimale